mappa del sito
versione solo testo
Centenario San Pio X
CERCA NEL SITO

 Centenario San Pio X » Prestiti d'onore 
Prestiti d'onore   versione testuale







Comitato Diocesano per il Centenario della morte di San Pio x
 
1. Nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario di s. Pio X, gli Enti, di seguito indicati, promuovono un bando per l’erogazione di 10 borse di studio nella forma di prestito d’onore.
 
2. Gli Enti sono:
 
Camera di Commercio Industria Agricoltura Artigianato di Treviso
 
Cassa Rurale ed Artigiana di Treviso Credito cooperativo
 
CGIL di Treviso
 
CISL di Belluno - Treviso
 
Comune di Montebelluna – Museo Civico di Montebelluna
 
Confartigianato Marca trevigiana
 
Confcommercio – Unascom Treviso
 
Confesercenti di Treviso
 
Diocesi di Treviso-Comitato per il Centenario di Pio X
 
Fondazione Cassamarca di Treviso
 
Partecipare il presente
 
Ufficio per la pastorale sociale e del lavoro di Treviso
 
Unindustria Treviso
 
In Coach Academy
 
3. Ogni borsa di studio, nella forma di prestito d’onore, consiste nella somma di € 5.000,00 (cinquemila), che viene erogata ai vincitori secondo le modalità così specificate:
 
3.1 Una Commissione, composta dai rappresentanti di tutti gli Enti sopra indicati, valuterà, a proprio insindacabile giudizio, le domande pervenute.
 
3.2 L’assegnatario del prestito riceverà tutta la somma dopo presentazione dell’apposita documentazione.
 
3.3 La somma verrà restituita alla Cassa Rurale ed Artigiana di Treviso Credito cooperativo a partire dal tredicesimo mese dal conseguimento della laurea dell’assegnatario, con rate mensili che non superano il 20% dello stipendio iniziale dell’assegnatario stesso.
 
3.4. Il prestito viene concesso a tasso di interesse pari a zero.
 
4. Destinatari del prestito d’onore sono gli studenti del quinto anno dei corsi di laurea afferenti alle seguenti aree disciplinari, a prescindere dalla sede (regionale, nazionale o internazionale) dell’università:
Scienze politiche,Economia, Scienze naturali, Ingegneria, Matematica, Fisica, Informatica, Lingue internazionali, Giurisprudenza.
Costituirà criterio prevalente la ricaduta dei progetti di studio nell’ambito sociale ed economico del Veneto.
 
5. Stante la natura giuridica dell’Istituto di credito erogante i prestiti di onore di cui al presente bando, possono concorrere alla domanda gli studenti che, trovandosi nelle condizioni previste dal comma 4, siano residenti nei seguenti Comuni:
Treviso, Istrana, Paese, Giavera del Montello, Montebelluna, Morgano, Trevignano, Volpago del Montello, Zero Branco.
 
6. Le domande di ammissione alla selezione per l’assegnazione del prestito di onore consistono in un progetto di studio – ricerca, corredato dalla seguente documentazione:
 
 6.1 Curriculum vitae dello studente interessato
 
 6.2 Presentazione del progetto da parte del docente universitario che segue direttamente lo studente interessato
 
6.3 Descrizione dettagliata delle ricadute sociali o economiche del progetto nel Veneto
 
6.4 Elementi che giustifichino i costi da sostenere per la realizzazione del progetto
 
7. La documentazione verrà inviata, unicamente in via informatica, al seguente indirizzo: centenario@diocesitv.it 
Verrà spedita la conferma di ricezione del materiale inviato
 
8. Data di scadenza della presentazione di tutta la documentazione: 31 dicembre 2014
 
La Commissione selezionerà gli assegnatari del prestito dando comunicazione a tutti gli studenti che han presentato domanda entro la fine del mese di febbraio 2015.
 
 
Per il Centro Studi San Pio X  Giuliano mons.Brugnotto
21 marzo 2014